Quali sono le agevolazioni per l’acquisto di tablet o computer?

Il computer e il tablet sono strumenti ormai di utilizzo quotidiano, utili non solo per lavoro o tempo libero, ma anche per la comunicazione interpersonale, per l’accesso all’informazione (consultare un quotidiano), per ordinare una spesa online o capire dove si trova la banchina accessibile più vicina per “salire” su un mezzo pubblico.

Sull’acquisto di “Strumenti tecnici e informatici” è prevista in certi casi l’IVA al 4%, cioè quando sono “preposti ad assistere alla riabilitazione, o a facilitare la comunicazione interpersonale, l’elaborazione scritta o grafica, il controllo dell’ambiente e l’accesso alla informazione e alla cultura in quei soggetti per i quali tali funzioni sono impedite o limitate da menomazioni di natura motoria, visiva, uditiva o del linguaggio”

Documenti necessari all’acquisto:

– certificato d’invalidità o di handicap;

– prescrizione del medico specialista dell’ASL o dell’Ospedale (nei minori di solito si tratta del neuropsichiatra infantile)

Sugli stessi prodotti è possibile fruire anche di una detrazione IRPEF del 19%, tramite la dichiarazione dei redditi.

DSA

Dal 2018 è prevista la detrazione IRPEF anche per gli studenti con DSA dalla scuola primaria alla scuola secondaria di II grado.

La detrazione IRPEF è, oltre a riguardare gli strumenti tecnici e informatici “preposti ad assistere alla riabilitazione, o a facilitare la comunicazione interpersonale, l’elaborazione scritta o grafica, il controllo dell’ambiente e l’accesso alla informazione e alla cultura”, è prevista anche per gli strumenti compensativi, come per esempio:

  • la calcolatrice
  • la sintesi vocale
  • il registratore
  • i programmi di video scrittura con correttore ortografico

 

Leggi su Associazione Italiana Dislessia


StampaStampa

Leggi anche...