Come comportarsi in caso di rivedibilità?

Alcuni verbali di invalidità presentano una “rivedibilità”.

Per es. “Rivedibile al: 09/2020″: significa che il verbale è valido fino a tutto il mese di settembre 2020.

Questo significa che si dovrà sostenere  una nuova visita di accertamento di invalidità/handicap entro la data indicata.

Sarà l’INPS stessa a richiamare a visita le persone e ad effettuare materialmente l’accertamento, che non verrà più svolto presso la vostra ASL di residenza, bensì presso una sede dell’INPS indicata nella lettera raccomandata di convocazione che riceverete a casa.

Dunque se dall’ultimo accertamento avete cambiato indirizzo, segnalatelo all’INPS

Per conoscere la propria sede INPS di appartenenza: http://www.inps.it —> “Le sedi INPS”

In caso di rivedibilità si conservano tutti i diritti previsti dal precedente verbale, fino alla definizione del nuovo verbale.

Per poter continuare a fruire dell’esenzione ticket però in alcune ASL bisogna presentare allo sportello amministrativo la ricevuta dell’INPS con la prenotazione della visita di accertamento di rivedibilità.

Vai alla Legge 114/2014

Vai alla circolare INPS 10/2015

NB: per la visita di rivedibilità non occorre un nuovo certificato medico online, mentre è fondamentale avere documentazione clinica aggiornata (referti di analisi o di visite specialistiche, programmi terapeutici, fogli di dimissione ospedaliera).

 

Ultimo aggiornamento: 14-4-2018


StampaStampa

Leggi anche...

Lascia un Commento