Cosa vuol dire

DSA

Con questa sigla si indicano i Disturbi Specifici di Apprendimento caratterizzati da difficoltà di lettura (dislessia), scrittura (disgrafia) e calcolo (discalculia). Compaiono in età evolutiva e non sono attribuibili a disabilità intellettive, sensoriali e/o neurologiche. Questi disturbi possono presentarsi in associazione. L’importanza di una precoce diagnosi è fondamentale per evitare di etichettare i bambini come svogliati, poco interessati.

Stampa Stampa

I commenti sono chiusi.