Dizionario di Arte Contemporanea in Lingua dei Segni Italiana

AA.VV., Dizionario di Arte Contemporanea in Lingua dei Segni Italiana. Il silenzio racconta l’arte, Torino, Umberto Allemandi &co, 2010, pp 205, € 30.

Può il silenzio raccontare qualcosa di tanto complesso e delicato quanto l’arte? Sembrerebbe di sì, e sembrerebbe farlo in maniera sorprendente, come dimostra il Dizionario di Arte Contemporanea in Lingua dei Segni Italiana messo a punto dal Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli e dall’Istituto dei Sordi di Torino.

Questa del Dizionario non è solo, infatti, una raccolta di segni ma una vera e propria immersione nel potere evocativo non monopolizzato dalla parola. Qui si svela con sottile finezza come l’arte, che è prima di tutto dominio del visivo, si esprima efficacemente in una lingua fatta d’incroci di sguardi e movimenti. Attribuendo un segno a concetti artistici che finora non trovavano un’espressione gestuale compiuta,  gli autori del Dizionario hanno messo bene in luce come la peculiarità sintetica ed icastica dei segni si sposi a meraviglia con la qualità  performativa tipica del campo artistico.

Così, sfogliando le pagine di questo volume si scopre come siano stati elaborati i segni descritti e quale valore aggiunto essi possano apportare alla costruzione di un discorso sull’Arte. La loro descrizione risulta molto chiara anche per i non addetti ai lavori e può, anzi, costituire uno spunto curioso per avventurarsi tra le pieghe poco note di una lingua ricca come quella dei segni. Il Dizionario, che riporta tra l’altro una traduzione di tutti i testi anche in lingua inglese, risulta molto curato anche esteticamente e corredato da interessanti interventi proposti dalle persone che hanno preso parte al progetto di realizzazione.


StampaStampa

ALTRI POST DI QUESTA CATEGORIA...

Lascia un Commento