Gianni detto Burrasca

Chi, anche tra i giovanissimi, non ha mai sentito parlare di Rita Pavone e della sua interpretazione nelle vesti di Giannino Stoppani, il pirotecnico protagonista de Il Giornalino di Gian Burrasca, attribuito al giornalista Luigi Bertelli, in arte Vamba? L’enfant terrible della letteratura per l’infanzia è diventato famoso grazie allo sceneggiato firmato da Lina Werthmüller negli Anni ’60. Pur se ambientato nell’Italia umbertina, il testo resta attuale perché continua ad essere contemporaneo l’argomento che tutto lo percorre: lo scarto generazionale, con le conseguenti incomprensioni tra adulti e “meno adulti”.
Tra baruffe, comici equivoci e risate, gli attori propongono sul palcoscenico le avventure di Gian Burrasca, ragazzino non ancora “temprato” dall’ordine adulto, continuando a permettere a migliaia di ragazzi di identificarsi nelle “disubbidienze” e nelle marachelle di Giannino Stoppani.

Per un pubblico dai 5 ai 99 anni.

Costo: 9 € (ragazzi fino a 12 anni: 6 €)

Info e prenotazioni: 011 19740280


StampaStampa

ALTRI POST DI QUESTA CATEGORIA...