Per i bimbi prematuri il rischio di autismo è più alto

Uno studio australiano recentemente pubblicato su Autism Reserach  indaga la correlazione fra lo sviluppo cerebrale in bambini nati molto prima del termine di gravidanza (<30 settimane di gestazione o <1250 g di peso alla nascita) e i disturbi dello spettro autistico, alla ricerca dei biomarcatori della malattia. Leggi  l’articolo su La Stampa Salute.

 


StampaStampa

Altri post in studi e ricerche...

Lascia un Commento