Detective al mare

Recensione Libro

Un’estate apparentemente come tante, si trasforma per Paolo e Francesca in un’estate da brivido. Insospettiti dai numerosi e insoliti fatti che si verificano all’albergo gestito dal nonno Ugo e dalla nonna Matilde, i due cugini si mettono sulle tracce dei potenziali colpevoli come dei veri detective. E sarà proprio una trappola da loro stessi escogitata a smascherare il sabotatore garantendogli una pena del tutto originale.

A informarci dei fatti è il diario di Paolo, redatto in realtà a quattro mani con Francesca quando questa riesce a impossessarsene di soppiatto. Spezzettando il racconto, questo escamotage narrativo aiuta a seguire la storia con minore fatica anche perché ogni intervento è preceduto dall’icona del personaggio scrivente che ne facilita l’identificazione. Questi accorgimenti, uniti a un font ad alta leggibilità, alla spaziatura più ampia, alla carta color crema e ai paragrafi non giustificati, concorrono in definitiva ad aprire la lettura del volume anche a chi è colpito da disturbi dell’apprendimento. Non a caso Detective al mare è stato approvato da una redazione di ragazzi che collabora con la casa editrice Biancoenero.


StampaStampa recensione

Accessibilità del volume


Descrizione del supporto

Formato: Piu piccolo di un A4
Forma delle pagine: Regolare
Presenza di dispositivi per aiutare a sfogliare le pagine: No
Presenza di elementi mobili: No
Presenza di elementi staccabili: No
Multimedia: No

Descrizione del contenuto

Complessità della storia: 2
Complessità della storia descrizione: Storia a sviluppo perlopiù lineare. Pochi personaggi ben identificati.

Descrizione del testo scritto

Presenza del testo: No
Dimensione del carattere: Normale
Font: Minuscolo
Complessità del testo: 3
Complessità testo descrizione: Prevalenza di frasi brevi e senza troppe subordinate. Testo che affatica meno la vista (carattere specifico per dislessia, paragrafi distanziati e non giustificati). Lessico quotidiano e familiare. Costruzione in forma di diario in cui si alternano le voci di Francesca e Paolo (la comprensione di chi parla è agevolata dalla presenza dell'icona del personaggio)
Lunghezza: 0

Descrizione delle immagini

Presenza di immagini: Si
Rapporto spaziale con il testo: Separate dal testo
Colore: In bianco e nero
Tipo di immagini: visuali
Complessità delle immagini: 3
Complessità immagini descrizione: Immagini essenziali, dal tratto fumettistico. L'uso del bianco e nero e il gioco sulle ombre sottolinea bene l'atmosfera di mistero creata dal testo.