Gli Sporcelli

Recensione Libro

Una coppia di vecchietti dalle abitudini disgustose ed esilaranti che più disgustose ed esilaranti non si può: questi sono gli Sporcelli, due dei personaggi più azzeccati e spassosi mai usciti dalla penna di uno scrittore. Lo scrittore in questione, non a caso, è Roald Dahl, maestro indiscusso della narrazione per bambini di ogni tempo.

I due protagonisti del libro –  e oggi per fortuna anche dell’audiolibro – edito da Salani sono marito e moglie dediti a farsi reciproci scherzi rivoltanti come sostituire gli spaghetti del coniuge con dei vermi o infilargli una rana nel letto. Perdipiù, marito e moglie non si lavano mai, hanno un aspetto ripugnante, tengono rinchiuse quattro scimmie e vanno ghiotti di pasticcio di uccellini catturati ogni mercoledì grazie alla temibile “collanontimolla”.

Ma cosa accade se in questo tripudio di schifezze e in quest’escalation di crudeltà, le scimmie decidono di ribellarsi e fare a loro volta il più terribile degli scherzi ai danni degli Sporcelli? Ai lettori scoprirlo, a filo di pagina o attraverso il racconto affidato alla voce di Fabrizio De Giovanni.


StampaStampa recensione

Accessibilità del volume


Descrizione del supporto

Formato: Piu piccolo di un A4
Presenza di dispositivi per aiutare a sfogliare le pagine: No
Presenza di elementi mobili: No
Presenza di elementi staccabili: No
Multimedia: No

Descrizione del contenuto

Complessità della storia: 3
Complessità della storia descrizione: Storia lineare con pochi personaggi ben definiti.

Descrizione del testo scritto

Presenza del testo: No
Complessità del testo: 0
Lunghezza: 0

Descrizione delle immagini

Presenza di immagini: No
Complessità delle immagini: 0