Orlando non è più furioso

Recensione Libro

Tanti albi, diversi racconti, qualche fiaba e sparute rime: questo, finora, è stato il terreno di applicazione della Comunicazione Aumentativa e Alternativa al libro per l’infanzia. Originale e coraggiosa è dunque la scelta di Homeless Book di offrire ai giovani lettori che leggono in simboli un piccolo poema di ispirazione cavalleresca.

Scritto in rima e costellato di minimi riferimenti all’opera di Ariosto, Orlando non è più furioso racconta di un bambino che fatica a gestire la sua rabbia. A scuola, a casa o al parco, quando le sue richieste non vengono soddisfatte o le cose non vanno esattamente come lui desidera, Orlando va su tutte le furie. A venire in suo aiuto dopo una giornata particolarmente nera è il cavaliere Astolfo in sella all’Ippogrifo. L’eroe gli consegna infatti una scatola magica che contiene tre parole che, a suo dire, potranno rivelarsi preziose. E in effetti, messe subito in pratica dal giovane Orlando, pazienza, aiuto e coraggio lo rendono più disteso e saggio nell’affrontare le piccole difficoltà quotidiane.

Piacevole da leggere e ben costruito, Orlando non è più furioso offre una lettura di una certa complessità, rivolta a bambini che padroneggiano la CAA e che si destreggiano senza troppe difficoltà tra parole e costrutti sintattici non del tutto usuali. Il testo in rima prevede infatti una sintassi non sempre lineare e alcune parole poco ordinarie. Per contro, il racconto ben articolato e musicale, favorisce l’aggancio e l’attenzione, sostenendo il giovane lettore nella sua piccola impresa di lettura.


StampaStampa recensione

Accessibilità del volume


Descrizione del supporto

Formato: Piu piccolo di un A4
Materiale di base:  Carta
Forma delle pagine: Regolare
Presenza di dispositivi per aiutare a sfogliare le pagine: No
Presenza di elementi mobili: No
Presenza di elementi staccabili: No
Multimedia: No

Descrizione del contenuto

Genere: Poesie e filastrocche 
Temi trattati:  Vita quotidiana
Ambiente prevalente:  Domestico  Scolastico
Personaggi:  Persone
Complessità della storia: 4 su 5
Complessità della storia descrizione: Storia che mescola reale e fantastico, con specifici riferimenti al poema di Ariosto.
Pochi personaggi coinvolti. Sviluppo lineare.


Descrizione del testo scritto

Presenza del testo: Si
Codici utilizzati: simboli WLS  Testo a stampa 
Dimensione del carattere: Normale
Font: Minuscolo
Complessità del testo: 5 su 5
Complessità testo descrizione: Frequenti frasi con incisi e subordinate. Struttura sintattica non sempre lineare per assecondare il sistema di rime. Presenza di termini poco consueti (es: ippogrifo, scorribanda). Simbolizzazione secondo il modello inbook (tutti gli elementi della frase simbolizzati individualmente, testo e simbolo dentro il riquadro, presenza di qualificatori)
Lunghezza: da 2 a 5

Descrizione delle immagini

Presenza di immagini: Si
Rapporto spaziale con il testo: Separate dal testo
Colore: A colori
Tipo di immagini: visuali
Complessità delle immagini: 3 su 5
Complessità immagini descrizione: Illustrazioni poco dettagliate e molto vivaci. Attenzione particolare riservata alle espressioni dei personaggi.