L’Europa chiede l’opinione dei cittadini con disabilità e delle loro famiglie

La Commissione Europea promuove una consultazione pubblica online per migliorare le proprie politiche nei confronti dei cittadini con disabilità, al fine di raccogliere contributi utili a rendere più efficace la politica futura a favore delle persone disabili.

Nello specifico, la Commissione Europea desidera conoscere il parere di tutti i cittadini – non solo quelli con disabilità – in merito alla attuazione della Strategia europea 2010-2020 sulla disabilità, in vista dell’elaborazione della nuova Strategia 2020-2030. Per questo motivo è stata indetta una consultazione online, disponibile in tutte le lingue dei paesi dell’UE per recepire i giudizi rispetto a quanto fatto in questi 10 anni e cercare di migliorare le azioni per la Strategia dei prossimi dieci anni.

Possono partecipare alla consultazione:

  • Tutti i cittadini europei
  • persone con disabilità e le loro famiglie
  • organizzazioni che rappresentano le persone con disabilità attive nell’ambito della disabilità
  • funzionari delle pubbliche amministrazioni a livello europeo, nazionale e locale responsabili della gestione dei fondi europei
  • operatori sociali
  • imprese attive nella prestazione di servizi per le perone con disabilità

Vai al questionario


StampaStampa

ALTRI POST DI QUESTA CATEGORIA...