Neomaggiorenni e invalidità

La trasformazione in legge del Decreto semplificazione (L114/2014) ha introdotto importanti novità. Una di queste è che i minori che percepiscono indennità di accompagnamento per invalidità civile o per cecità civile, o indennità di comunicazione, non dovranno essere sottoposti a un nuovo accertamento una volta divenuti maggiorenni. Le provvidenze economiche (pensione di inabilità, pensione per ciechi, pensione per sordi) verranno riconosciute in automatico.

Leggi il messaggio INPS 1/10/2014 n. 7382

Consulta la scheda su Handy.Lex

Vai alle novità introdotte dalla L. 114/2014


StampaStampa

ALTRI POST DI QUESTA CATEGORIA...