Covid-19 – Nuova esenzione ticket E10 per famiglie

La Giunta della Regione Piemonte ha istituito il codice di esenzione E10, che dà diritto, per l’assistito piemontese, alla prescrizione di una ricetta ambulatoriale con le seguenti specifiche tecniche:

  • Il cittadino non deve pagare la quota fissa a ricetta disposta dalla D.G.R. n. 11-2490 del 29 luglio 2011.
  • Il cittadino è tenuto a pagare la quota di compartecipazione (ticket) della spesa sanitaria.

Ticket sanitario: cosa sono la quota fissa e la compartecipazione

Ticket sanitario: a quanto ammonta la quota fissa in Piemonte

Il codice di esenzione potrà essere utilizzato dai Medici prescrittori nei casi in cui il cittadino, per la tipologia di prestazione, in possesso dell’esenzione E10 – non beneficia di altre esenzioni (reddito, patologia,…) che dispongono l’esenzione sia del ticket e sia in attuazione alla D.G.R. n. 11-2490/2011 della quota fissa per ricetta.

Requisiti:

Cittadini di età inferiore o uguale a diciotto anni e superiore o uguale a cinquantacinque anni, appartenenti ad un nucleo familiare rilevante a fini fiscali (e non anagrafici):

  • sino a tre componenti con reddito annuo complessivo non superiore a 44.000,00 euro
  • di quattro componenti con reddito annuo complessivo non superiore a 49.000,00 euro
  • di almeno cinque componenti con reddito annuo complessivo non superiore a 54.000,00 euro

Periodo di validità esenzione rispetto al giorno in cui viene prescritta la prestazione dal medico: 1° aprile – 31 agosto 2020 e l’esenzione deve essere riportata nelle ricette ambulatoriali prescritte dai Medici.

 

Come e dove richiedere l’esenzione ticket E10 per famiglie?

Ogni cittadino piemontese può procedere alla richiesta online tramite il portale SistemaPiemonte

Inoltre quassi ogni ASL piemontese ha predisposto una modalità di richiesta alternativa: (clicca per Torino)

Vedi anche: Come funziona l’esenzione ticket?


StampaStampa

ALTRI POST DI QUESTA CATEGORIA...