Che aiuti offre il Servizio Sociale?

I Servizi Socio-assistenziali non sono identici in tutti Comuni, in quanto le norme (L. 328/00 e LR 1/2004) indicano i “livelli essenziali dell’assistenza” che devono comunque essere rispettati, ma non indicano come debbano essere soddisfatti.

Fra i bisogni ai quali per legge devono far fronte i Servizi socio-assistenziali ci sono quelli delle persone disabili, compresi i minori.
In questo capitolo ci riferiamo in particolar modo ai servizi offerti nell’ambito del Comune di Torino.

Potete rivolgervi al servizio sociale per richiedere:

  • aiuti domiciliari non sanitari (ovvero, qualcuno che vi aiuti a occuparvi concretamente di vostro figlio, della casa e degli impegni esterni);
  • aiuti domiciliari di natura educativa (ovvero, qualcuno che segua vostro figlio per attività diverse, che vanno dai compiti scolastici alla presenza in scuola);
  • aiuti di natura economica (contributi in caso di gravi difficoltà economiche);
  • inserimenti temporanei del bambino presso altre famiglie (affidamento familiare) o inserimenti temporanei anche prolungati presso comunità per disabili, da utilizzare in periodi in cui siete impossibilitati a occuparvene e nessun altro membro della famiglia può farlo al posto vostro (per esempio per un ricovero ospedaliero che dovete affrontare);
  • richiesta di relazioni sociali da allegare a domande specifiche (solo per le persone che sono già in carico al Servizio Sociale).

Come richiedere questo tipo di aiuti?

Nell’ambito della disabilità al di sotto dei diciotto anni il riferimento fondamentale è la Neuropsichiatria Infantile (NPI).

È bene ricordarsi che l’aiuto può anche essere richiesto per un altro minore della famiglia: ad esempio potrebbe essere opportuno richiedere un appoggio educativo per il fratellino del bimbo disabile che sta attraversando un periodo difficile a scuola.

Nota bene: anche le famiglie straniere hanno diritto a recarsi alla neuropsichiatria infantile e ai Servizi Sociali per avere un supporto in situazioni difficili.

www.comune.torino.it/stranieri-nomadi/min_stran.htm

Vedi anche: Progetto prisma

 

Aggiornato il: 09-04-2014

 


StampaStampa

Leggi anche...