Quali sono le misure a sostegno delle famiglie?

Molte famiglie italiane da tempo stanno attraversando un periodo di difficoltà economica, che nel caso in cui sia presente un figlio con disabilità di solito si amplificano, sia perché un genitore può decidere di passare al part-time di rinunciare totalmente al proprio lavoro, sia perché frequentemente si devono integrare le prestazioni offerte dal Servizio Sanitario rivolgendosi al privato (psicomotricità, logopedia, psicoterapia, ecc.).

Lo Stato prevede alcune misure di contrasto alla povertà, in particolare per le famiglie in cui sia presente una persona con disabilità o grave patologia.

Bonus bebé

Il bonus bebé (“l’assegno di natalità”) è un assegno mensile destinato alle famiglie per ogni figlio natoadottato o in affido preadottivo tra il 1° gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020. L’assegno è annuale e viene corrisposto ogni mese fino, a decorrere dal giorno della nascita/adozione fino al compimento del primo anno di età o del primo anno di ingresso nel nucleo familiare in caso di adozione. E’ stata riconfermata per il 2020 la maggiorazione del 20% per i figli successivi al primo.

Spetta a italiani e stranieri residenti in Italia, senza limiti di reddito.

Il riferimento è l’INPS

Info e richiesta

Fondo sostegno alla natalità

Il fondo di sostegno alla natalità consente ai genitori di bambini nati o adottati dal 2017 in poi, fino al compimento del terzo anno di vita del bambino, di accedere a finanziamenti agevolati da restituire in 7 anni. I genitori interessati devono far riferimento agli istituti bancari che aderiscono all’iniziativa.

Fondo latte artificiale

La legge di Bilancio 2020 destina un fondo destinato a contributi per l’acquisto di sostituti del latte materno alle donne affette da condizioni patologiche che impediscono l’allattamento naturale. Il contributo è fissato in massimo 400 euro a neonato, fruibili fino al suo senso mese di vita. Per l’effettiva erogazione si è in attesa di un decreto ministeriale.

Reddito di cittadinanza-Pensione di cittadinanza

Il 17 gennaio 2019 il Consiglio dei Ministri ha approvato le “Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni”.

Il decreto non aumenta le provvidenze economiche per invalidità civile, cecità, sordità, mentre ne tiene conto al fine del computo del reddito familiare.

Dal 2020 il reddito verrà “sospeso”, anziché la decadere, per la durata di contratti brevi, che non superino la fine dell’anno in cui il lavoro è iniziato.

Leggi su Handy.Lex

Informazioni e domanda

Carta acquisti (social card)
La carta acquisti è una tessera di pagamento -tipo il bancomat- che viene “caricata” a spese dello Stato di una somma annuale di 480 euro, accreditati con rate bimestrali di 80 euro, spendibili al massimo entro i quattro mesi successivi. Può essere utilizzata presso i negozi convenzionati. Non ha scadenza. E’ concessa a cittadini italiani residenti in Italia anziani (dai 65 anni in su) o genitori di bambini che non abbiano compiuto tre anni, in presenza di determinati requisiti che verranno verificati dall’INPS.

Si richiede agli uffici postali, compilando un modulo che poi le Poste inoltreranno all’Inps. Il modulo si trova anche sui siti di Inps, Poste italiane, Ministero dell’economia e delle finanze e Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.

In caso di problemi, dubbi o difficoltà il riferimento è costituito dagli uffici postali.
La carta può essere utilizzata per l’acquisto di alimentari nei negozi convenzionati (che espongono un logo riferito alla carta), in farmacia, per pagare bollette energetiche e le spese sanitarie.

Informazioni e moduli

Bonus asilo

Con la legge di Bilancio 2020 è diventato definitivo il cosiddetto “bonus asilo” istituito nel 2017 e destinato ai genitori di bambini nati o adottati dal 2016 in poi affetti da gravi patologie croniche per pagare l’asilo nido o forme alternative di supporto domiciliare.

L’INPS eroga a queste famiglie un importo annuo, suddiviso il 11 rate mensili. Dal 2020 l’importo massimo è stato portato a 3000 euro.

Il bonus per le forme di supporto presso la propria abitazione viene erogato dall’Istituto a seguito di presentazione da parte del genitore richiedente, che risulti convivente con il bambino,  di un attestato rilasciato dal pediatra di libera scelta che attesti per l’intero anno di riferimento “l’impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica”.

NB: L’impossibilità di frequentare l’asilo nido deve dipendere solo dallo stato di salute fisica.

L’attestazione del pediatra deve :
– contenere i dati anagrafici del minore (data di nascita, città, indirizzo e n. civico di residenza dello stesso)
– attestare la impossibilità di frequentare l’asilo nido per l’intero anno solare di riferimento, in ragione di una grave patologia cronica.

Informazioni e domanda

 

Carta famiglie numerose

Cos’è la carta famiglie 2020? E’ la carta famiglia che da febbraio 2020 consente alle famiglie con almeno 3 figli conviventi di età non superiore a 26 anni di accede a sconti e ad agevolazioni tariffarie sull’acquisto di beni e servizi. E’ concessa a famiglie residenti in Italia, che abbiano cittadinanza italiana o di Paesi membri della UE.

Dipartimento per le politiche della famiglia

Fondo di solidarietà mutuo prima casa

Il fondo di solidarietà per i mutui accesi per l’acquisto della prima casa, permette a chi si trova in situazione di temporanea difficoltà di chiedere alla propria banca la sospensione delle rate del mutuo per un massimo di 18 mesi.

Info e domanda presso la banca erogatrice del mutuo

Fondo a favore dei “care givers” familiari

Cos’è il fondo a favore dei care givers familiari? E’ un fondo previsto per le persone che assistono non professionalmente un familiare non autosufficiente e riconosciuto invalido. Può trattarsi del coniuge, del convivente (di fatto) anche di coppie omosessuali, di un familiare fino al secondo grado.

Purtroppo al momento questi fondi sono in attesa di un disegno di legge che li regolamenti.

Spetta a italiani e stranieri residenti in Italia.

 

Aggiornato il 2-3-2020


StampaStampa

Leggi anche...